Logo IIC © ministero degli Esteri
Logo IIC © ministero degli Esteri

Riceviamo e volentieri diffondiamo

Quanto interesse suscitano le iniziative culturali degli Istituti di Cultura italiana all’estero sul piano turistico, rendendo il nostro Paese una meta preferita per gli stranieri? È quello che intende appurare la studentessa Luana Prandi, che ha svolto un Tirocinio Curriculare presso l’Istituto Italiano di Cultura di Berlino ottenuto con il bando MAECI-CRUI tra il gennaio e l’aprile di quest’anno. Assieme alla prof.ssa Rossana Bonadei, dell’Università degli Studi di Bergamo, anche attraverso la comparazione con l’attuale Piano di Sviluppo Turistico 2017-2022 e l’indagine Be-Italy dell’Istituto di Analisi e Ricerche di Mercato IPSOS (2017), vorrebbe effettuare uno studio su questo tema. Per raccogliere dati su questo tema la studentessa vorrebbe somministrare due questionari rivolti rispettivamente agli expat italiani in Germania e al potenziale pubblico locale ed internazionale degli Istituti, cioè studiosi e/o appassionati della cultura italiana. Si precisa che i dati acquisiti saranno utilizzati esclusivamente con finalità di studio e di ricerca, in maniera del tutto anonima e nel pieno rispetto della normativa sulla privacy, e saranno resi disponibili per la consultazione.

A tale scopo, chi volesse, può aiutare la ricerca compilando il questionario suddiviso in 4 macro-aree (dati anagrafici, cultura e turismo in Italia, eventi degli Istituti Italiani di Cultura, comunicazione digitale degli Istituti con focus sulla pandemia e sugli eventi online) raggiungibile al seguente indirizzo internet: https://www.sondaggio-online.com/s/iic4it

Triage alla tedesca

Articolo precedente

Ti potrebbe piacere anche

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *