L'Italia alla Buchmesse © il Deutsch-Italia
L'Italia alla Buchmesse © il Deutsch-Italia
L'Italia alla Buchmesse © il Deutsch-Italia

L’Italia alla Buchmesse © il Deutsch-Italia

Si consolida la presenza dell’editoria italiana alla Buchmesse di Francoforte, la principale manifestazione del settore a livello internazionale, in programma dal 10 al 14 ottobre 2018.

Saranno 249 gli editori italiani presenti. Lo “Spazio Italia”, stand collettivo italiano, riunirà 133 editori in oltre 500 metri quadrati di spazio espositivo, e sarà la vetrina tricolore alla 70ma edizione del più importante appuntamento internazionale per lo scambio dei diritti editoriali e per la promozione della cultura e dell’editoria italiana all’estero.

Tra gli editori italiani presenti anche quattro aree regionali: il Lazio con 38 espositori, il Piemonte con 33, la Sardegna (in collaborazione con l’Associazione Editori Sardi) con 7 e la Regione Veneto con 20.

La Buchmesse attende complessivamente più di 7.100 espositori da oltre 100 Paesi, con la Georgia ospite d’onore.

L'Italia alla Buchmesse © il Deutsch-Italia

L’Italia alla Buchmesse © il Deutsch-Italia

La tradizionale collettiva italiana – organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE), Ministero dello Sviluppo Economico e ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane – si troverà nella Hall 5.0, stand C36 e C37.

Per la prima volta all’interno dello stand italiano è stata realizzata un’area incontri di circa 40 metri quadrati, grazie al supporto dell’Agenzia Nazionale del Turismo Enit in collaborazione con gli Istituti Italiani di Cultura di Berlino e Colonia. In questo spazio si svolgeranno incontri dedicati al pubblico professionale e istituzionale dal mercoledì al venerdì, mentre sarà aperto al pubblico generico nel fine settimana in un’ottica di avvicinamento al 2023, quando l’Italia sarà ospite d’onore.

Sarà il ministro per i Beni e le Attività culturali Alberto Bonisoliaccompagnato dal presidente dell’AIE, Ricardo Franco Levia inaugurare il padiglione italiano nella giornata di apertura, il 10 ottobre alle 10:30, insieme a tutti gli editori italiani presenti. La cerimonia si aprirà con il ricordo di Inge Feltrinelli, a cura di Achille Mauri e del presidente Levi.

Seguirà la presentazione alla stampa dei dati del Rapporto sullo stato dell’editoria italiana 2018.

.

L’edizione della Buchmesse di Francoforte dello scorso anno

© Youtube Die Welt

 

Le associazioni dei migranti contro il giorno della riunificazione tedesca

Articolo precedente

Germania senza pace

Articolo successivo

Ti potrebbe piacere anche

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *