Diritto pubblico

Diritto pubblico © il Deutsch-Italia

Lingua, diritto e cultura sono concetti intrinsecamente connessi ed interrelati tra loro. Il convegno, avvalendosi di un approccio interdisciplinare, mira a sollecitare una riflessione su tale legame. In particolare, saranno oggetto di approfondimento il processo attraverso il quale nelle società evolute e complesse il sistema della lingua si fa legge, il carattere multilingue del diritto dell’Unione europea a fronte degli sviluppi della traduzione automatizzata e la questione dell’internazionalizzazione dell’Università. Quest’ultima sarà affrontata sia dal punto di vista del suo necessario bilanciamento con le esigenze di protezione della lingua italiana alla luce della recente giurisprudenza costituzionale ed amministrativa sia dal punto di vista delle politiche linguistiche.

Ospiti:

Prof. Francesco Sabatini, Professore emerito di Storia della lingua italiana e linguistica italiana presso l’Università degli Studi Roma Tre e membro onorario dell’Accademia della Crusca.
È la lingua che si fa legge

Prof. Jacques Ziller, Professore ordinario di Diritto dell’Unione europea presso l’Università di Pavia.
Il carattere multilingue del diritto dell’Unione europea a fronte degli sviluppi della traduzione automatizzata

Prof. Diana-Urania Galetta, Professore ordinario di Diritto amministrativo presso l’Università degli Studi di Milano.
Esigenze di internazionalizzazione versus esigenze di protezione della lingua nazionale?

Dr. Michele Gazzola, ricercatore a contratto presso l’Università di Lipsia.
Internazionalizzazione dell’Università e politiche linguistiche

Introduzione e moderazione: dott.ssa Maria Daniela Poli (Freie Universität Berlin)

Quando: martedì 10 luglio 2018, ore 16:00.

Dove: Freie Universität Berlin, Habelschwerdter Allee 45, Aula L 115 (Seminarzentrum)

Contatti: Sabine Greiner, segretaria Generale dell’Italienzentrum della Freie Universität Berlin, Telefon: 030/838-52231 e-mail: italzen@zedat.fu-berlin.de

Print Friendly, PDF & Email