Lipsia Bach
Lipsia Bach
Gianmario Strappati © Italiani a Lipsia e. V.

Gianmario Strappati © Italiani a Lipsia e. V.

Con il motto “L’italiano è la lingua della musica!”, il Bach Museum di Lipsia il 23 marzo prossimo celebrerà il 334esimo compleanno di J. S. Bach. La cerimonia di apertura è prevista alle ore 11 con un concerto del musicista italiano Gianmario Strappati,  che eseguirà la  trascrizione per Tuba sola della seconda suite di Bach  in Re minore (BWV 1008).

Il concertista, reduce da tournée in Germania, Bulgaria, Spagna, Albania, Moldavia, Ungheria, Romania, Montenegro, Finlandia, Slovacchia, Inghilterra e Russia quale ospite del prestigioso festival “P.I. Tchaikovsky” è vincitore del “Premio Nino Rota”  e il 29 giugno prossimo terrà  un recital  al Mozarteum di Salisburgo.
L’evento è stato organizzato dal Bach Museum  in collaborazione con l’Associazione Italiani a Lipsia (presidente dott.ssa Rossana Giordano).      Gianmario Strappati è  Ambasciatore di “Missioni Don Bosco” per la musica nel mondo.

Dove: Bach Museum Leipzig, Thomaskirchhof 15-16, 04109 Leipzig

Quando: sabato 23 marzo, dalle ore 10 (concerto ore 11).

Entrata libera

.

La seconda suite per violoncello solo di J.S. Bach eseguita da Mischa Maisky

© Youtube mugge62

 

Westhafen, dove la cultura si unisce alle merci

Articolo precedente

Charles Bukowski, un tedesco che amava le donne e la vita

Articolo successivo

Ti potrebbe piacere anche

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *